CULTURA E MONDO DEL LAVORO, NUOVA ALLEANZA DECISIVA PER IL FUTURO DELLA SOCIETA’ ITALIANA (di Piero Lucia)

Nella complessità dei tempi attuali, dopo la fine del mondo bipolare, i conflitti, lungi dal contrarsi, si sono moltiplicati a dismisura. Innumerevoli e sanguinose le crisi regionali, sintomo crudo di un globo instabile ed inquieto, non pacificato e ridisegnato nelle sue antecedenti gerarchie. Con nuovi ruoli, protagonisti e di rilievo, di grandi paesi come Brasile,…

In quattro anni “scomparse” 980 imprese di costruzione (da Cronache del Salernitano – 12.07.2014)

Negli ultimi 4 anni in campania si sono avviate al fallimento 980 imprese di costruzioni. la drammatica situazione è evidenziata dai dati emersi nel corso dello studio di Ance Salerno. Il quadro campano si inserisce in un contesto nazionale molto difficile per il comparto. Secondo i dati di Cerved Group, in Italia le imprese di…

Industria, come far crescere il nuovo modello italiano (da Linkiesta – 13.07.2014)

Anche Merloni vende all’estero, dopo una serie di precedenti: è il momento di chiedersi cosa fare Stefano Cingolani Anche i Merloni hanno venduto, Indesit passa agli americani di Whirlpool, il vecchio Vittorio non è riuscito a tramandare ai propri figli la stessa passione e lo stesso attaccamento alla manifattura. Non è il primo, al contrario, e…

La guerra petrolifera e la supremazia in Medio Oriente (da Linkiesta – 02.07.2014)

La produzione irachena è cresciuta troppo. I Sauditi manovrano l’Isis per difendere la loro egemonia Mossadeq (JOE RAEDLE/Getty Images) Ad inizio 2014, esaminavamo la “guerra petrolifera” che il fronte sciita di Iran e Iraq si accingeva a muovere al nemico, l’Arabia Saudita, leader dell’Opec e punto di riferimento del fronte sunnita nello scontro in atto in Medio Oriente.…

Sale il numero dei poveri cresce la paura del futuro (da la Repubblica – 01.07.2014)

Un Paese pieno di dubbi e con poche certezze: così la spesa viene sacrificata, tra tagli e risparmi. Secondo le rilevazioni di Nielsen il bilancio della prima metà dell’anno fa registrare un calo del fatturato della Gdo nell’ordine dell’1,33% e i presupposti per un’inversione di trend non ci sono Marco Frojo Fonte: Nielsen Per la…

Migliora il Porto di Salerno con 53,2 milioni da Bruxelles (dal Corriere del Mezzogiorno – 01.07.2014)

Fondo di sviluppo regionale per la Campania, cantieri da settembre a dicembre 2015 SALERNO – La Commissione europea ha dato il via libera a un totale di 144,7 milioni di euro di investimenti dal Fondo di sviluppo regionale per la Campania. Questi andranno ai progetti di modernizzazione del Porto di Salerno (53,2 mln di fondi Ue)…

Spesa pubblica, il disastro italiano in dieci punti (da Linkiesta – 01.07.2014)

Con la nostra dataviz Eurospending abbiamo confrontato la spesa italiana con quella dei Paesi Ue Francesco Cancellato e Isabella Rota Baldini TIZIANA FABI/AFP/Getty Images INDICE ARTICOLO Spesa totale: un continente con le mani bucate Welfare: le pensioni si mangiano tutto Politica e burocrazia: meno costa, più è efficiente Sanità: tanta spesa, poca tecnologia Istruzione: Italia maglia nera…

Istat, la disoccupazione sale al 12,6%. Record tra le donne: sfiora 14% (da la Repubblica – 01.07.2014)

In termini assoluti i senza lavoro salgono del 4,1% rispetto al maggio 2013 a quota 3 milioni e 222 mila persone. Il tasso al femminile è ai massimi dal 2004, stabile al 43% per i giovani. L’Istituto di statistica rileva un “leggero miglioramento”, ma dopo il calo di aprile il tasso è tornato a salire…

Dal telefono ai pc portatili: la Pa può risparmiare 2,6 miliardi con la Consip (da la Repubblica – 30.06.2014)

Secondo una ricognizione effettuata dall’Istat, tramite le convenzioni con la centrale degli acquisti si risparmia il 22% per beni e i servizi. Un computer portatile si riesce a comprare a 434 euro contro 570 euro. Su telefonia fissa e stampanti possibili risparmi superiori al 70% Gli acquisti con la Consip permettono grandi risparmi alla Pa,…

Sanità, Italia in controtendenza: spesa calata del 3% nel 2013, scesa al 9,1% del Pil (da la Repubblica – 30.06.2014)

Interattivo. Secondo la rilevazione dell’Ocse, nel Belpaese si spende meno della media dell’area in rapporto al Pil. In Italia pesano gli sforzi di ridimensionamento dei bilanci: la spesa pro capite a 3.209 dollari, contro i 3.484 dollari medi. In Grecia le forbici sono state violentissime MILANO – Spesa sanitaria ancora in calo in Italia, in controtendenza rispetto…

Corte dei conti: le società partecipate costano 26 miliardi all’anno (dal Corriere della Sera – 29.06.2014)

IL RENDICONTO GENERALE 2013 L’allarme del procuratore generale Salvatore Nottola: «Hanno un forte impatto sui conti pubblici ma poca trasparenza» di Valentina Santarpia Salvatore Nottola, procuratore generale della Corte dei conti (Imagoeconomica) Sono un esercito di oltre 5000 società, espressione di un mondo ancora poco conosciuto e poco trasparente, eppure costano allo Stato ventisei miliardi all’anno:…

Inflazione mai così bassa dal 2009. Calano i prezzi degli alimentari (da La Stampa – 30.06.2014)

A giugno rallenta ancora: la crescita annua si ferma allo 0,3% L’inflazione a giugno rallenta ancora: la crescita annua dei prezzi si ferma allo 0,3% dallo 0,5% di maggio. Lo rileva dell’Istat nella stima provvisoria sottolineando che è il livello più basso da quasi 5 anni (ottobre 2009). Su base mensile l’indice è in crescita…

Imprese, l’allarme di Confcommercio. Per ogni apertura ne chiudono due (da La Stampa – 28.06.2014)

Il bilancio dei primi cinque mesi dell’anno conferma la sofferenza delle Pmi. Particolarmente in difficoltà il settore “alloggio e ristorazione” e tutto il Sud Nei primi cinque mesi dell’anno il numero di imprese del terziario di mercato che cessano l’attività continua a essere superiore a quello delle nuove iscrizioni: in pratica – segnala l’Osservatorio sulla…

Pensionati tartassati, Confesercenti: “1400 euro all’anno dal 2008” (da la Repubblica – 28.06.2014)

In proporzione pagano più tasse di quanto erano attivi. Fisco riduce potere d’acquisto. Venturi: “Persi 118 euro a mese” ROMA – Dal 2008, in 6 anni, un pensionato italiano ha perso 1.419 euro di potere d’acquisto, oltre 118 al mese. Lo calcola il presidente il Confesercenti, Marco Venturi secondo il quale sono “118 euro sottratti ogni…

Una tangente non salverà l’economia (da Linkiesta – 27.06.2014)

Le tangenti aiutano la crescita, togliendo lacci e lacciuoli? I dati dicono che è vero il contrario Leonardo Borlini Tratto da “Lavoce.info” Proteste anti-corruzione in Brasile (PEDRO LADEIRA/AFP/Getty Images) INDICE ARTICOLO La corruzione fa bene alla crescita? Cosa dicono i dati Le tangenti potrebbero favorire la crescita, magari consentendo tempi più rapidi per l’avvio di…

Istat, cresce la fiducia delle imprese italiane. La manifattura al massimo dal luglio 2011 (da la Repubblica – 27.06.2014)

Risale a giugno la fiducia delle imprese italiane, con l’indice che si porta all’88,4 dall’86,9 di maggio. Ancora meglio fa il commercio al dettaglio (101,4), che raggiunge il livello più alto da maggio 2011 MILANO – Il clima di fiducia delle imprese è salito a giugno a 88,4 da 86,9 di maggio. Lo comunica istat, segnalando…

Ivass, prezzi Rc auto ancora alti: il 95% paga ancora più del resto dell’Europa (da l’Huffington Post – 26.06.2014)

Spostarsi in auto costa, specie in tempi di crisi, per cui cala l’utilizzo e di conseguenza anche il numero dei sinistri. Sono addirittura il 30% in meno negli ultimi 4 anni. “Non era il modo in cui bisognava arrivarci, ma intanto registriamo meno morti e feriti e non possiamo che rallegrarcene” afferma il presidente dell’Ivass,…

L’Italia del “non fare”, buttati 60 miliardi all’anno (da Diritto di Critica – 24.06.2014)

Uno studio della Bocconi rivela che da qui al 2027 la non realizzazione di infrastrutture e strade ci costerà 893 miliardi di Arianna Pescini Sessanta miliardi di euro in un anno. Tanto si spreca in Italia in termini di infrastrutture mai cominciate o bloccate sul nascere. Lo rivela uno studio dell’Università Bocconi, elaborato dall’“Osservatorio sui costi del…

«Università-imprese: vi spiego come invertire la rotta» (da Linkiesta – 25.06.2014)

Parla Tim Cook (no, non quello di Apple) che ha reso Oxford una macchina da brevetti e innovazione Francesco Cancellato Photo by Oli Scarff/Getty Images «A volte mi presento come “l’altro Tim Cook” o, peggio ancora, come quello falso». Se anche voi siete capitati in questo articolo convinti di aver a che fare con il…

La ripresa parte dalla tavola. I consumi crescono dello 0,4% (da La Stampa – 25.06.2014)

I dati di aprile dell’Istat. In crescita soprattutto quelle alimentari (+1,2%). In flessione, invece, la spesa per elettrodomestici, radio, tv e registratori GIUSEPPE BOTTERO Chiamatelo, se volete, effetto Pasqua. Sarà probabilmente merito di grigliate, pranzi in famiglia e barbecue, ma ad aprile, per i negozianti italiani, è arrivata una boccata d’ossigeno. In attesa di capire l’impatto…

Multe, irregolarità e accertamenti il Fisco deve riscuotere 620 miliardi (dal Corriere della Sera – 23.06.2014)

LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE Le verifiche dell’Agenzia delle Entrate, che vanta 500 miliardi di crediti (350 di evasione vera e propria) e i magri bottini di Equitalia i cui incassi si fermano a 2,5 mld all’anno di Sergio Rizzo (Ansa) Domandona: che cosa si potrebbe fare con 620 miliardi di euro? Per esempio dare una botta pazzesca…

Municipalizzate, costano 160 euro per ogni cittadino (dal Corriere della Sera – 20.06.2014)

R&S-MEDIOBANCA Lo studio analizza 67 utilities controllate dai 115 maggiori enti locali di Sergio Bocconi Ogni cittadino italiano spende 160 euro per far funzionare le società dei servizi pubblici, dall’energia all’acqua, nei più grandi comuni del Paese. Lo rivela lo studio realizzato da R&S-Mediobanca e che considera le 67 local utilities controllate dai maggiori 115 enti…