Istat, cresce la fiducia delle imprese italiane. La manifattura al massimo dal luglio 2011 (da la Repubblica – 27.06.2014)

Risale a giugno la fiducia delle imprese italiane, con l’indice che si porta all’88,4 dall’86,9 di maggio. Ancora meglio fa il commercio al dettaglio (101,4), che raggiunge il livello più alto da maggio 2011

MILANO – Il clima di fiducia delle imprese è salito a giugno a 88,4 da 86,9 di maggio. Lo comunica istat, segnalando che il miglioramento è diffuso a tutti i settori: la manifattura sale a 100, il massimo da luglio 2011; i servizi di mercato a 88; le costruzioni segnano il rialzo più forte da 73,4 a 81,1; il commercio al dettaglio tocca il livello più elevato da maggio 2011 a 101,4.

L’indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere sale a 100,0 da 99,8 di maggio. Migliorano sia i giudizi sugli ordini (da -21 a -20) sia le attese di produzione (da 4 a 6); il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino passa da -3 a 0. L’analisi del clima di fiducia per raggruppamenti principali di industrie, spiega ancora l’Istat, indica un miglioramento dell’indicatore per i beni intermedi (da 101,9 a 103,0) e un peggioramento per i beni di consumo (da 98,3 a 98,1)  e per i beni strumentali (da 99,7 a 98,3). L’indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione sale a 81,1 da 73,4 di maggio. Migliorano sia i giudizi sugli ordini e i piani di costruzione (da -54 a -44) sia le attese sull’occupazione (da -23 a -22).

Clicca qui per leggere il resto dell’articolo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...