La ripresa parte dalla tavola. I consumi crescono dello 0,4% (da La Stampa – 25.06.2014)

I dati di aprile dell’Istat. In crescita soprattutto quelle alimentari (+1,2%). In flessione, invece, la spesa per elettrodomestici, radio, tv e registratori

GIUSEPPE BOTTERO

Chiamatelo, se volete, effetto Pasqua. Sarà probabilmente merito di grigliate, pranzi in famiglia e barbecue, ma ad aprile, per i negozianti italiani, è arrivata una boccata d’ossigeno. In attesa di capire l’impatto degli 80 euro in più nelle buste paga di maggio, i consumi, certifica l’Istat, sono cresciuti dello 0,4%. Un piccolo passo avanti. Nella media del trimestre febbraio-aprile 2014, invece, l’indice non registra alcuna variazione rispetto ai tre mesi precedenti. Rispetto a marzo sono cresciuti soprattutto le vendite di alimentari (+1,2%).

Insomma, se l’Italia spende, lo fa per sedersi a tavola. Per capirlo bisogna guardare l’andamento degli ultimi dodici mesi: rispetto all’aprile di un anno fa, l’indice grezzo del totale delle vendite segna una variazione positiva del 2,6%. Variazioni tendenziali positive, certifica l’istituto di statistica, si registrano sia per le vendite di prodotti alimentari (+6,7%) sia, in maniera notevolmente più contenuta, per quelle di prodotti non alimentari (+0,2%). A correre sono soprattutto le aziende della grande distribuzione (+5% in un anno), mentre la crescita per i piccoli negozi è parecchio più ridotta: 0,4%.

Clicca qui per leggere il resto dell’articolo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...