Concerto per il ritorno del boss a Salerno (da Metropolis – 22.06.2014)

A Matierno notte di musica e canzoni dei neomelodici in onore di Rosario Criscuoli. L’esponente del clan D’Agostino era in carcere a Trapani

SALERNO – E’ ritornato a casa accolto da una band di neomelodici. Rosario Criscuoli è un uomo libero. L’esponente del clan D’Agostino, arrestato nell’ambito del blitz City, ha pagato il suo conto con la giustizia e giovedì, dopo quasi sei anni, ha potuto fare ritorno nella sua casa di Matierno. In ansia i suoi familiari, che per il ritorno a casa dello ‘zio’ non hanno badato a spese. Per l’occasione, infatti, sono stati ingaggiati diversi cantanti neomelodici che, sotto casa di Criscuoli, hanno dato vita a un concerto tanto improvvisato quanto gradito. Si sono sprecate le dediche durante l’esibizione, durata quasi un’ora, per il 43enne che ha scontato la sua pena nel carcere di Trapani.

Chi lo conosce ora parla di un uomo cambiato, che vuole godersi gli affetti familiari più importanti della sua vita. E’ grande amico di Giuseppe ‘Pappacchione’ Stellato, con il quale ha condiviso l’esperienza siciliana del carcere. Con lui ha diviso tutto, anche il cibo che la famiglia gli portava da Salerno. Rosario Criscuoli fu indicato, nel 2007, dal gip, Attilio Franco Iorio, persona vicina ad Antonio D’Agostino, con il quale era avvinto da rapporti di amicizia e comparaggio, coinvolto in tutti i traffici (armi, estorsioni, stupefacenti, videogiochì) e partecipe del pestaggio ai danni di Vincenzo Faggioli. Dall’inchiesta delia Procura, avvalorata dalle dichiarazioni
di alcuni collaboratori di giustizia, emerse una cortina di malaffare che si estendeva in vari settori. Tra gli affari privilegiati dal clan, c’erano lo spaccio di stupefacenti (soprattutto cocaina) e l’estorsione a commercianti e gestori di locali bar e discoteche. Il nome dell’uomo di Matierno ritornò, poi, alla ribaltà delle cronache locali il 2 febbraio del 2013. Fu intercettato e video filmato nel carcere di Trapani dove era detenuto da tempo.

Clicca qui per leggere il resto dell’articolo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...