Due brevi notazioni dalla città di Catania, che… (di Franco Matteo)

1533776_10152328512022290_3264825826643857049_nDue brevi notazioni dalla città di Catania, che non è certo la Svizzera ma un posto dove almeno qualcosa si prova a fare ora che al Comune è tornato Bianco. La prima: il centro è battuto frequentemente da macchine per lo spazzamento delle strade, cosa di cui a Salerno si ignora totalmente l’esistenza. E la differenza si vede: in via Etnea non c’è mai una carta a terra. La foto è scattata alle 17. Le altre foto riguardano il parkimetro. Si può pagare anche col telefono o con una scheda prepagata e ricaricabile. La stessa macchina distribuisce anche biglietti dei bus. Ma la differenza principale sta nelle tariffe: 40 cent mezz’ora, 80 cent un’ora, 2.40 mezza giornata. E parliamo del centro. Ovviamente questo significa che la gente non spende una fortuna per il parcheggio e ha più denaro per il bar e le piccole spese con beneficio del commercio. I bus costano meno e passano con decente frequenza almeno in centro e dintorni. C’è anche una metro (vera e sotterranea). Gli ausiliari al traffico vigilano anche che le auto non passino attraverso i varchi che delimitano le ztl. Ah, dimenticavo, il sindaco qui è una persona stimata ma non deificata.

10151805_10152328523027290_6165406450328689050_n 10013542_10152328523652290_1972658584072926723_n

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...