«Riusciremo a riaprire la Metropolitana» (da la Città – 11.04.2014)

De Luca non molla sul servizio di trasporto pubblico. E poi fa una promessa: «A fine maggio-inizio giugno, con il completamento dei lavori della spiaggia di Santa Teresa, i salernitani avranno un anticipo di quella che sarà la passeggiata nel sottopiazza della Libertà»

Regione. Ho visto che il Presidente della Regione ha fatto un viaggio pre-elettorale a Salerno: ci ha inondati di sospiri, ma ci sarebbero cose concrete sulle quali dimostrare immediatamente la propria sensibilità o insensibilità, la propria capacità o incapacità amministrativa, il rispetto o il non rispetto per una comunità. Solo chiacchiere, fatti zero. Intanto la Regione, che voleva tagliare altri 5 milioni al CSTP, ha avuto torto. E voleva pure togliere soldi al CSTP per pagare la metropolitana… Nel frattempo, questa Regione sempre molto cerimoniosa e garbata ha raddoppiato i canoni demaniali ai gestori degli stabilimenti balneari. E ho visto che, di fronte ad alcune nostre critiche politiche, qualcuno ha cercato di arrampicarsi sugli specchi anche sui dati dell’ISTAT e del Ministero dell’Economia. C’è poco da arrampicarsi: la Campania è l’ultima d’Italia per reddito pro-capite, è al di sopra della media meridionale per la disoccupazione e si gioca l’ultimo posto con la Calabria. Per quanto riguarda i fondi europei, siamo al 33% di impegno per i fondi strutturali e al 50% per il fondo sociale. Si possono fare tutte le chiacchiere, questi sono i dati: rischiamo di restituire a Bruxelles miliardi di euro.
Fondi europei. Difendo con determinazione la posizione dei sindaci dei 530 comuni i cui progetti sono stati considerati coerenti. Io credo che si debbano fare altre scelte e che i fondi europei si debbano usare per interventi strutturali. Però un sindaco non deve porsi questo problema, deve trovare fondi dovunque: se c’è la possibilità di usare fondi europei, un sindaco ha il dovere di cercare di prendere quei soldi. Quindi i comuni fanno benissimo a pretendere che questi soldi arrivino, anche perché, avendo perso 4 anni, si rischia di perderli. Il problema restano i decreti di finanziamento, perché i contratti con le aziende li firmano i comuni e, se le procedure non sono regolari, sono i comuni a pagare. E invece niente è stato fatto in tal senso e non è stata data serenità ai comuni. I responsabili della Regione sono sempre impeccabili e cerimoniosi come nessun altro, ma nella sostanza sono clientelari, inefficienti e inconcludenti.
Piazza della Libertà. A Salerno non esiste una vera piazza. Il progetto è, dunque, innanzitutto un modo per dare alla città una vera piazza monumentale che nasce come piazza e non come area residuale; una piazza rappresenta l’identità di una città, è la sua immagine nel mondo. La suggestione urbanistica è quella del Porto Olimpico di Barcellona.
Opere pubbliche. 
A fine maggio-inizio giugno, con il completamento dei lavori della spiaggia di Santa Teresa, i nostri concittadini avranno un anticipo di quella che sarà la passeggiata nel sottopiazza della Libertà. I lavori procedono spediti. Sarà tolto lo scolo d’acqua, così che la spiaggia possa essere un tutt’uno. Santa Teresa è diventata una spiaggia vera, non più un fazzoletto di terra; e nei prossimi anni diventerà ancora più profonda. Se riusciremo ad ottenere fondi europei, potremo realizzare il progetto di creazione di una vera spiaggia lungo tutto il litorale cittadino. Dovremo, poi, arrivare in diversi quartieri della città: ci vorrà un po’ di pazienza, perché le risorse sono quelle che sono. Abbiamo fatto alcuni sopralluoghi per piccoli ma significativi interventi. A via Robertelli, alle spalle del mercato, se creiamo una recinzione, si possono ottenere due campi e una zona verde, che stiamo pensando di attrezzare come piccolo parco da donare al quartiere; ragioneremo con la parrocchia per trovare un’intesa per la gestione di questi impianti. In via Tasso, precisamente all’altezza dei Giardini delle Minerva, Salerno Sistemi collocherà delle prese d’acqua per la sicurezza.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...