Musei, apriamo quelli delle università (dal Corriere della Sera – 11.04.2014)

dino3

di Carlotta De Leo

Si fa presto a dire fisica o biologia. L’orientamento passa anche attraverso l’esperienza. L’osservazione – più partecipante possibile – di quello che avviene dietro i portoni delle università.

Ben vengano, allora gli open day delle diverse facoltà  e gli incontri nelle scuole.

L’incontro con il mondo universitario, poi, può avvenire in un altro modo. Con una visita alle collezioni museali che le facoltà custodiscono (alle volte, fin troppo bene) nelle loro sedi.Un patrimonio di conoscenza (storia, arte, scienza, costume, ecc… ) declinata all’ennesima potenza dallo studio continuo che fa sì che quelle collezioni vivano e si arricchiscano nel tempo.

Ed ecco perchè è importante sottolineare la decisione dell‘Università La sapienza di Roma che, rispondendo a un appello di Corriere.it, ha decisdo di rendere più visibili e accessibili i suoi 20 musei. In un periodo di ristrettezze economiche, l’ateneo ha deciso un’apertura straodinaria al pubblico un sabato al mese.

Si parte domani con i musei di Geologia, Mineralogia e Paleontologiache custodiscono interessanti collezioni e promettono esperienze uniche come vedere come si è formata la terra da 400 milioni di anni fa (quando era come un grande oceano) o  provocare un piccolo terremoto e vedere come reagiscono gli edifici.

Come racconta Lilli Garrone, si potranno osservare gli scheletri di elefanti nani antichi abitatori delle nostre isole, o quello di un dinosauro, vedere un meteorite arrivato da Marte, o un frammento dell’ultimo precipitato sulla terra, a Chelyabinsk in Russia nel 2013.

«È un servizio che l’università offre a Roma – afferma Gabriele Scarascia Mugnozza , direttore del Dipartimento di Scienze della terra – Per offrire cultura e divulgazione alla cittadinanza e soprattutto ai giovani».

E allora  speriamo siano tanti i ragazzi appassionati di geologia che sabato faranno un giro alla Sapienza…

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...