I detriti del pastificio Amato finiti sotto piazza Libertà e la strada di Sant’Eustachio (dal Corriere del Mezzogiorno – 02.04.2014)

Indagati i vertici dell’Esa, tecnici privati e del Comune

SALERNO – I rifiuti della demolizione del vecchio pastificio Amato sarebbero stati sotterrati sia sotto piazza della Libertà che in una strada di collegamento tra Sant’Eustachio e i rioni collinari di Salerno. A rivelare il particolare dell’inchiesta è «la Città». Negli atti della Procura ci sono le ricostruzioni dei carabinieri del Noe che hanno seguito gli spostamenti dei camion. Gli scarti della demolizione sarebbero diventati materiale di riempimento nel cantiere dell’opera del Comune di Salerno. Oltre che fondo stradale in via Santa Maria del Pumbolo su un tratto di settecento metri. Per il reato di smaltimento illecito di rifiuti potrebbero essere rinviati a giudizio 17 persone. Tra gli indagati i tecnici Sergio Delle Femine e Paolo Baia, i vertici della Esa e della ditta Celentano
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...