Torna l’Earth hour del Wwf, il mondo un’ora al buio per il clima (da la Repubblica – 29.03.2014)

La campagna del Fondo mondiale per la natura tocca luoghi simbolo Pianeta, da Londra a Roma a Artico

ROMA – Il mondo spegne le luci. Un’ora al buio per sensibilizzare i governi del Pianeta affinché adottino politiche energetiche più sostenibili e taglino le emissioni di CO2. Una missione complicata che quest’anno può contare anche sull’aiuto di un supereroe dei fumetti, Spider man. E’ l’Earth hour – L’Ora della Terra, l’azione simbolica contro i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale del Wwf – giunta alla sua ottava edizione – che il 29 marzo inizia la sua ‘ola’ lungo paralleli e meridiani della Terra, cominciando a spegnere le luci alle Isole Samoa e finendo il suo tour energetico a Tahiti.

In Italia l’appuntamento è alle 20,30 su viale della Conciliazione a Roma per vedere spegnersi la facciata e la cupola di San Pietro. Ma altri luoghi simbolo resteranno al buio: dalla Torre di Pisa alla Valle dei Templi, dalla Basilica di Santa Croce a Firenze a Piazza San Marco a Venezia, da Piazza del Plebiscito a Napoli a Milano. Nel mondo rimarrano al buio anche l’Artico e l’Amazzionia, l’Empire State Building, il Tower Bridge di Londra, la Porta di Brandemburgo, la Torre Eiffel, il Cremlino e la Piazza Rossa di Mosca. Tra le grandi imprese che aderiscono al messaggio dell’Earth hour, Auchan, Mutti, Sofidel, UniCredit che quest’anno spegnerà alcuni edifici come la torre di Porta Garibaldi a Milano.

Ma all’Earth hour possono partecipare tutti, con una buona azione per il clima. L’anno scorso sono stati in oltre 2 miliardi le persone che hanno preso parte all’evento, in 7.000 città e 154 Paesi del mondo. “Ogni ritardo sulle azioni che potrebbero arrestare il cambiamento climatico si traducono in costi sempre maggiori – dichiara Mariagrazia Midulla, responsabile Energia e clima del Wwf Italia – Con Earth Hour la nostra voce e quella di tutti coloro che si uniranno al grande verrà lanciata ai governi di tutto il mondo”.

A Roma, nelle ore che precederanno lo spegnimento, ci sarà anche un pallone aerostatico disegnato dai bambini che sorvolerà Piazza San Pietro. Poi, ci saranno laboratori didattici per i bambini e la possibilità di scattare una foto con l’orso polare del Wwf. L’associazione del Panda porterà il proprio messaggio anche domenica mattina all’Angelus di Papa Francesco per “dare una speranza al futuro”.

Tra i testimonial che sostengono l’iniziativa, nello spot italiano per Earth Hour, Francesco Totti, Massimiliano Rosolino, Marco Mengoni, Elisa, Alessandro Borghese. E anche un super-eroe proverà a salvare il Pianeta dal riscaldamento globale: Spider-Man insieme al Wwf sarà il primo ambasciatore per l’Earth Hour. E anche i protagonisti dell’ultimo film sull’eroe dei fumetti (da Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx), in uscita a fine aprile, sono al fianco del Wwf in questa difficile missione.

RACCONTA LA TUA ORA DI BUIO

Un po’ di storia. Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ‘ola’ di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, piazza Navona, il Cristo redentore di Rio de Janeiro, la torre Eiffel, il ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi d’interesse, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici. L’iniziativa nasce in Australia, promossa dal gruppo ambientalista del panda e dal Sydney Morning Herald, il più antico quotidiano del paese pubblicato ancora oggi. La prima ora della Terra ha tagliato i consumi energetici di Sydney, durante quell’ora, dal 2,1% al 10,2%, con una partecipazione di circa 2,2 milioni di persone. Nel giro di tre anni l’ora della Terra è letteralmente esplosa, grazie anche a una diffusione capillare via web e social network, e attraverso le varie edizioni ha coinvolto testimonial eccellenti nel mondo della scienza, della politica, della moda, dello spettacolo e dello sport.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...