Comitato No Crescent scrive al Ministro Franceschini, Comitato “Sì Crescent” affigge striscioni in città (da Citizen Salerno – 06.03.2014)

Comitato No Crescent scrive al Ministro Franceschini, Comitato “Sì Crescent” affigge striscioni in città
Da questo panorama si notano le grandi dimensioni del Crescent

A Salerno è sempre più vivace la discussione intorno alla struttura di Santa Teresa

Il noto “Crescent”, la gigantesca struttura che delimita la nuova Piazza della Libertà e che tante polemiche ha suscitato, sta praticamente dividendo in due la cittadinanza. Già numerose le interruzioni dei lavori, determinate da varie irregolarità amministrative e giudiziarie ravvisate; infinite le accuse mosse contro la struttura, considerata un ecomostro, enorme, che storpia la visione curva e morbida del litorale salernitano e della costiera amalfitana come un pugno nell’occhio.

Alcuni mesi fa gli attivisti del Comitato “No Crescent”, che si battono contro la megastruttura ad emiciclo della zona di Santa Teresa, scrissero al Ministro Bray per manifestare le proprie ragioni e chiedere l’abbattimento di quello che considerano uno scempio edilizio.

Con il cambio di governo, alcuni giorni fa il Comitato “NO Crescent” ha scritto al nuovo Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, parlando di “Mala Gestio del paesaggio, dei beni comuni, del denaro pubblico” in riferimento al Crescent. Nella lettera di dice che tale costruzione rappresenta ” un progetto urbanistico che svende il demanio marittimo in favore della speculazione edilizia”. Gli attivisti si appellano in particolare alla sentenza del Consiglio di Stato che, lo scorso 23 dicembre 2013, ha annullato l’autorizzazione paesaggistica dell’intero progetto di riqualificazione di Santa Teresa (non del solo Crescent, dunque). La lettera al Ministro Franceschini ha ricevuto il supporto di un notissimo comitato nazionale, quello dei “No Tav”, che hanno ravvisato nella lotta contro il Crescent una similitudine rispetto alla loro battaglia contro la svendita del territorio agli imprenditori privati.

Riferendosi non solo ai “No Crescent”, Il Sindaco De Luca si è spesso lamentato dell’esistenza, in città, di comitati, movimenti, associazioni che “rallentano” o “impediscono”, a suo dire, il progresso urbanistico di Salerno, quello fomentato dalle scelte politiche della sua a giunta comunale.

Ma da alcuni giorni è nato un nuovo comitato, denominato “Sì Crescent”, che si schiera a favore delle scelte dell’amministrazione De Luca, in particolare per il completamento del famigerato edificio ad emiciclo della zona di Santa Teresa.

Numerosi, infatti, sono anche i simpatizzanti del Crescent, che ritengono l’opera un importante momento di crescita urbanistica ed estetica della città.

Gli attivisti del “Sì Crescent”  hanno deciso di organizzare un flashmob di sensibilizzazione per la loro causa: si terrà sabato 8 marzo alle 18.30 in Piazza Portanova e avrà per titolo “Flash-mob: Salerno viva!”. Dopo l’evento, rimarranno in piazza per confrontarsi con i cittadini sulla discussa opera.

Inoltre, hanno installato tre grossi striscioni in città, con la scritta “Sì Crescent”: uno davanti al cantiere del Crescent, uno sopra il balcone di un palazzo in Piazza Portanova e un altro sul ponte del sottopassaggio di Via Dalmazia.

La tematica è chiaramente molto delicata, sia perchè riscalda gli animi di tanti cittadini, sia perché complessa dal punto di vista amministrativo, giudiziario ed urbanistico.

Di sicuro, a nostro parere, la partecipazione attiva ed emotiva alle scelte politiche della città rappresenta un momento di crescita e una presa di coscienza del potere che i cittadini possono acquisire nella nostra società.

redazione

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...