Piazza della Libertà, chiuse le indagini: sono dieci le persone indagate dai pm (dal Corriere del Mezzogiorno – 01.03.2014)

IL CANTIERE E’ SEQUESTRATO

Dai titolari dell’Esa, l’impresa che sta realizzando l’opera a progettisti e direttori lavori. Ci sono 2 dirigenti comunali

SALERNO – La Procura di Salerno ha chiuso le indagini su piazza della Libertà, il cantiere dell’opera urbanistica del Comune di Salerno. E ha notificato l’avviso di conclusione indagini a dieci persone. A rivelarlo è la Città, che indica i nomi che, secondo gli inquirenti, avrebbero concorso al cedimento di parte della struttura. Le notifiche sono state inoltrate agli imprenditori della Esa Costruzioni che stavano realizzando l’intervento, Armando ed Enrico Esposito, il progettista Vincenzo Nunziata e il collaudatore Massimo Swlla Casa, il direttore operativo delle strutture Sergio Delle Femmine e quello tecnico della Esa Gilberto Belcore, il nuovo direttore dei lavori Marta Santoro e il vecchio responsabile Paolo Baia. Sul fronte comunale, avvisi di conclusione indagini per i due responsabili del procedimento: l’ex capo dell’ufficio tecnico, Lorenzo Criscuolo, poi passato alla Provincia, e il nuovo responsabile del procedimento, Antonio Ragusa. Il cantiere della piazza è sequestrato da tempo e nella relazione tecnica chiesta dal magistrato al professore Nicola Augenti sono emersi seri pericoli di crollo di parte della struttura.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...