La fiducia delle imprese italiane al top da due anni (da la Repubblica – 27.02.2014)

Continua a migliorare la fiducia delle imprese: a febbraio l’indice composito del clima misurato dall’Istat, cresce a 87,9 da 86,8 di gennaio, registrando il quarto rialzo consecutivo. Anche il commercio e le costruzioni in recupero

MILANO – La fiducia delle imprese a febbraio segna un altro rialzo, il quarto consecutivo, e l’indice si porta a 87,9, il valore più alto da ottobre 2011, ovvero da oltre due anni. Si torna così a livelli che non si registravano dall’entrata dell’Italia nell’ultima recessione.

L’Istat spiega che l’andamento dell’indice complessivo rispecchia un miglioramento della fiducia delle imprese in tutti i settori, ovvero nei servizi di mercato, nel commercio al dettaglio, nelle imprese manifatturiere e in quelle di costruzione. L’indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere sale a 99,1 da 97,7 di gennaio. Rimangono stabili le attese di produzione (a 5 il saldo) migliorano i giudizi sugli ordini (a -25 da -27); il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino passa a -4 da -1.

Guardando all’analisi per tipologia di industrie, i nuovi dati mostrano un miglioramento dell’indicatore per i beni di consumo (da 97,4 a 99,4) e per i beni intermedi (da 98,4 a 100,3); per i beni strumentali l’indicatore rimane invariato (a 97,6).

Anche le imprese di costruzione, tipicamente colpite dalla crisi economica, tornano a vedere un po’ più rosa e il relativo clima sale a 77,1 da 76,3 di gennaio. Migliorano le attese sull’occupazione (da -23 a -21 il saldo), mentre rimangono stabili i giudizi sugli ordini o piani di costruzione (a -49).

L’indice del clima di fiducia delle imprese dei servizi sale a 90,2 da 88,6 di gennaio. Migliorano i giudizi sul livello degli ordini (a -12 da -20 il saldo), le relative attese restano stabili a -3, mentre scendono le attese sull’andamento dell’economia in generale (a -26 da -24 il saldo). Nel commercio al dettaglio, infine, si passa a 96,3 da 93,9 punti di gennaio. L’indice aumenta sia nella grande distribuzione (a 97,2  da 93,1), sia in quella tradizionale (a 96,3 da 94,8).

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...