Epurazione nel Pd di Salerno: Guglielmo Vaccaro si autosospende (da Metropolis – 27.02.2014)

La decisione è maturata dopo il procedimento di espulsione nei confronti di alcuni iscritti alla federazione provinciale che avevano preso parte alla pacifica occupazione della sede salernitana del Pd

SALERNO – Guglielmo Vaccaro si autosospende dal Pd. “La rappresaglia trasversale – un’azione tipica da purghe staliniane – con la quale il Partito Democratico di Salerno ha avviato la procedura di espulsione della senatrice Angelica Saggese, del segretario provinciale dei Giovani Democratici Vincenzo Pedace, di un giovane amministratore locale e di alcuni altri iscritti responsabili unicamente di avermi dato solidarietà nel corso della protesta civilmente condotta presso la sede del partito, mi induce a sospendere, in segno di vicinanza alle persone oggetto del provvedimento, la mia adesione al Partito Democratico”, ha detto il parlamentare originario di Scafati.

“Fino alla conclusione della vicenda mi asterrò dal partecipare ad ogni attività di partito impegnandomi a condividere ed a far mio l’esito dell’azione disciplinare avviato nei confronti degli amici vittime di questi metodi che ricordano altri tempi e altre pratiche, che la Storia ha fortunatamente sconfessato”. Sono parole dure quelle di Vaccaro in relazione all’avvio del procedimento di espulsione nei confronti di alcuni iscritti alla federazione di Salerno che hanno preso parte alla pacifica occupazione della sede della  locale federazione Pd.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...