Pd, tessere caos a Salerno il pm antimafia convoca due dirigenti (da Il Mattino – 20.11.2013)

di Petronilla Carillo

Salerno – Patrizio Mecacci, coordinatore nazionale di Gianni Cuperlo, stamani sarà in procura a Salerno, negli uffici dell’Antimafia, per rispondere alle domande del sostituto procuratore Vincenzo Montemurro. E non sarà solo, con lui anche Simone Valiante, coordinatore provinciale della campagna elettorale di Cuperlo, parlamentare Pd e figlio di Antonio, già vicepresidente della giunta regionale diretta da Bassolino, è vicepresidente del Consiglio regionale della Campania. Identica convocazione sta per partire, nelle prossime ore, anche per l’ex segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani.

Si parte dal caos Salerno, e dai presunti brogli denunciati proprio dai cuperliani nei circoli Pd salernitani in occasione della preselezione per le primarie, per ricostruire la genesi e la destinazione di quei pacchetti di tessere in bianco, con tanto di stemma del Partito democratico e firma dell’ex segretario Bersani, che il sostituto procuratore dell’Antimafia si è ritrovato tra le mani. Centinaia di tessere che sono state sequestrate dalla polizia giudiziaria nell’ambito di un altro filone investigativo e sulle quali al momento c’è il più stretto riserbo.

Annunci